dottore-paziente

Sfruttare il nostro stesso sistema immunitario, e ‘armarlo’ potenziandolo con tecniche di laboratorio, per contrastare i tumori. E’ quanto stanno mettendo in campo gli immunologi per combattere al meglio una delle patologie più diffuse, e più ‘sfuggenti’, del secolo. A raccontare le ultime novità di questo campo è Claudio Bordignon, professore di ematologia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e membro del comitato scientifico della Fondazione Ri.Med.

“Usare il sistema immunitario per trattare il cancro – spiega Bordignon, a margine oggi a Milano di un convegno sull’ immunologia organizzato proprio da Ri.Med – è un’idea dimostrata negli animali già negli anni ’60. Nel tempo però si è scoperto che nell’uomo ci sono complessità enormi, perché il tumore è entità molto eterogenea, capace di sviluppare continuamente sistemi per sfuggire al sistema immunitario e alle cure”.

“Nel tempo – commenta Bordignon – si sono sviluppate una quantità enorme di molecole e di approcci diversi per contrastare i tumori sfruttando e potenziando il sistema immunitario. Ci sono ad esempio sistemi che si basano su un’ingegnerizzazione genetica per creare cellule anti-cancro che non esistono in natura. In questi casi si crea un ibrido tra le cellule T del nostro sistema immunitario, che normalmente servono ad esempio a riconoscere e contrastare i virus, e un anticorpo, vera e propria ‘antennina’ che riconosce un bersaglio. In questo modo si combina la specificità estrema dell’anticorpo con la ‘macchina killer’ naturale del corpo umano”.

Sviluppare più strategie di questo tipo, secondo l’esperto, è la vera chiave per sconfiggere il cancro: “Alla fine – conclude – si tratta di uno ‘scontro’ tra le diverse strategie dei tumori per sfuggire alle cure, e un sistema immunitario sempre più ingegnerizzato e sempre più potente; se abbiamo dalla nostra parte più armi di questo tipo, il tumore non potrà evitare contemporaneamente i diversi modi per contrastarlo, e sarà quindi bloccato ed eliminato”.

2015 © Copyright - Gestione Centro di Diagnostica Radiologia ed Ecografia s.r.l. Igea S.Antimo - P.Iva 01330151216 - C.F. 04386980637 - REA 359055 - Cap.Soc. €224.000,00

Per informazioni contattaci         081 832.86.47