Assumi abbastanza vitamina C? Rinforza il tuo sistema immunitario

La vitamina C è una vitamina idrosolubile ben nota per il suo ruolo nel sostenere un sistema immunitario sano. Poiché il tuo corpo non può produrre vitamina C, deve provenire dai cibi che mangi tutti i giorni.

È essenziale per la crescita e la riparazione dei tuoi tessuti in tutto il corpo. Aiuta a guarire le ferite e a riparare e mantenere in salute ossa, denti, pelle e cartilagine, il tessuto sodo che copre le ossa. Come antiossidante, la vitamina C combatte i radicali liberi nel corpo, un processo che può aiutare a prevenire o ritardare alcuni tumori, malattie cardiache e promuovere un invecchiamento in buona salute. Anche se potrebbe non impedirti di prendere un raffreddore, secondo alcuni studi alte dosi di vitamina C possono aiutare a ridurre la durata dei sintomi di un’influenza. Tuttavia, altri studi non hanno prodotto gli stessi risultati e il rischio di effetti collaterali è maggiore con dosi elevate di integratori di vitamina C. Quindi consultare il medico o il dietista prima di assumere integratori.

Dove trovarla

Le fonti di vitamina C sono abbondanti e vanno ben oltre il sempre popolare succo d’arancia. Sono molti i frutti e le verdure che la forniscono: agrumi, pomodori, patate, fragole, peperoni verdi e rossi, broccoli, cavoletti di Bruxelles e kiwi, tra gli altri. Puoi goderti questi cibi crudi o cotti, ma è importante notare che frutta e verdura perdono parte della vitamina quando vengono riscaldate o conservate per lunghi periodi di tempo. Per ottenere la maggior parte dei nutrienti, mangiali il più presto possibile dopo averli acquistati, e se proprio devi cuocere le verdure, cuocile a vapore o per brevi periodi di tempo per limitare la perdita di nutrienti.

I vegetariani possono essere particolarmente interessati a sapere che la vitamina C aiuta l’organismo ad assorbire meglio il ferro, che possiamo trovare in alimenti vegetali come fagioli, spinaci e quinoa. Per ottenere questo vantaggio, combina cibi ricchi di vitamina C, con cibi vegetali ricchi di ferro nello stesso pasto. Ad esempio, combina fagioli neri e salsa o crea una saporita insalata di spinaci con fragole e mandarini.


Le informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico

Condividi questo articolo
ISO
SSC NAPOLI
PREMIO BUONA SANITA' 2014