Da Igea gli esami non finiscono mai

Purtroppo, nonostante il Covid 19, le altre malattie ci sono sempre. E i cittadini con problemi di salute hanno una difficoltà doppia, perché devono proteggersi dal virus ma non possono rinunciare a curarsi.

Oltre alle inevitabili urgenze e routine quotidiane, non dobbiamo dimenticarci della salute del cuore, del sistema gastrointestinale, del fegato e di tante altre patologie che hanno necessità di imaging diagnostico e servizi di laboratorio per la diagnosi e la terapia.

Per questo motivo il Centro Igea ha deciso di rispondere alle richieste di assistenza, individuando una serie di prestazioni e servizi essenziali da mettere a disposizione dei cittadini, erogabili in convenzione con il SSN.

Parliamo di cuore

La prevenzione e la cura delle malattie cardiovascolari, a causa della loro diffusione e della loro gravità, per noi di Igea come per tutta la comunità medica, costituisce da anni un impegno prioritario.

Cardio TC, Cardio RM e Ecocolordoppler Transcranico con Bubble Test sono esami specialistici importantissimi per prevenire e diagnosticare precocemente gli eventi cardiaci.

La Cardio TC

La Cardio TAC, detta anche  Angio TAC Coronarica, è un’indagine radiologica altamente affidabile e poco invasiva che, attraverso la somministrazione endovenosa di mezzo di contrasto, permette in maniera semplice e veloce la dettagliata visualizzazione delle arterie coronariche e delle camere cardiache, in modo da individuare o escludere eventuali anomalie o patologie a carico del cuore.

Per eseguire la Cardio TAC utilizziamo l’innovativa Aquilion One 640 slice, Toshiba Medical System, una delle TAC più avanzate al mondo.

Le preziose caratteristiche tecniche di questa apparecchiatura garantiscono un’estrema precisione nell’acquisizione delle immagini, dose di raggi X minima, tempi di scansione ultrarapidi e il massimo comfort al paziente in un ambiente spazioso e rilassante.

Il Centro Igea a Sant’Antimo esegue la Cardio TC in convenzione con il SSN.

La Cardio RM

A differenza della TAC coronarica, che è indicata per lo studio dell’anatomia del circolo coronarico, la Cardio RM (Risonanza Magnetica Cardiaca) valuta complessivamente sia l’anatomia sia la funzionalità del cuore, ottenendo importanti informazioni anche sulla sua struttura e vitalità.

Con la RM Cardiaca, la ricostruzione tridimensionale del cuore e dei suoi apparati permette un vero e proprio viaggio virtuale nell’apparato cardiovascolare.

L’esame viene generalmente eseguito con mezzo di contrasto (derivati del gadolinio), per migliore caratterizzazione tissutale del miocardio, evidenziandone, in particolare, la fibrosi.

Il Centro Igea a Sant’Antimo esegue la Cardio RM in convenzione con il SSN.

L’Ecodoppler transcranico con Bubble test

L’Ecocolordoppler transcranico con Bubble test è un esame minimamente invasivo utilizzato per diagnosticare alcune anomalie del cuore, in particolare la Pervietà del Forame Ovale (PFO), un difetto congenito conosciuto anche come “forellino” al cuore.

In condizioni normali la PFO non causa problemi, a meno che la pressione nell’atrio destro non aumenti a causa di una forte tosse, di sforzi di vomito, di ipertensione polmonare o anche in caso di immersioni subacquee con conseguente forte aumento di pressione.

La PFO diventa rischiosa se sono presenti patologie cardiache o neurologiche che possono causare la formazione di trombi nel sistema venoso.

L’esito del test permette di capire se è necessario intervenire con la chiusura del foro.

Il Bubble Test non comporta effetti collaterali e non richiede alcuna preparazione.

Il Centro Igea a Sant’Antimo esegue il Bubble Test in convenzione con il SSN.

Parliamo di intestino

La stitichezza
Si tende a non considerarla una malattia, ma la stitichezza è un disturbo molto comune da non sottovalutare. In realtà la stipsi è un sintomo di diverse patologie che possono alterare la funzionalità dell’apparato gastrointestinale. Dalle comuni emorroidi al cancro del colon, dalla prolungata immobilità all’assunzione di farmaci, tante possono essere le cause della stitichezza: la Defeco-RM indaga la disfunzione del pavimento pelvico e/o dello sfintere anale.

La Defeco-RM

La Defeco-RM o Risonanza Magnetica dinamica del pavimento pelvico è un esame radiologico che consente la valutazione anatomo-funzionale degli organi pelvici (retto- sigma, vescica, vagina) e che permette di studiare in maniera statica e dinamica le strutture anatomiche pelviche coinvolte nella defecazione.

La Defeco-RM è indicata per la stipsi cronica, il prolasso rettale, vescicale e uterino, l’incontinenza e tutte quelle condizioni che possono essere causate da malattie del canale anale quali la ragade anale, il prolasso emorroidario, la stenosi anale, l’invaginazione rettale, il cancro del retto, ecc.

La Risonanza Magnetica dinamica del pavimento pelvico è innocua per la salute perché non utilizza radiazioni.

Il Centro Igea a Sant’Antimo esegue la Defeco-Rm in convenzione con il SSN.

L’intestino tenue
Quando esiste il sospetto di una malattia infiammatoria dell’intestino, il medico curante, per accertare la malattia, prescriverà sicuramente esami del sangue e delle feci e, infine, le necessarie indagini strumentali. L’Entero TC, insieme all’Entero RM, è tra gli esami strumentali di prima scelta per la valutazione delle patologie a carico dell’intestino tenue.

L’Entero TC

L’Entero TC è una tomografia computerizzata dell’addome utile allo studio dell’intestino tenue, l’area responsabile della maggior parte del processo digestivo.

A differenza dello stomaco e del duodeno, questa sezione di intestino, che connette lo stomaco all’intestino crasso, non è accessibile con la Gastroscopia e neppure con la Colonscopia, che è invece in grado di studiare il colon.

Per questi motivi l’Entero TC è uno strumento diagnostico fondamentale per la valutazione di diversi disturbi gastrointestinali.

Il Centro Igea a Sant’Antimo esegue l’Entero TC in convenzione con il SSN.

L’Entero RM

La Risonanza delle anse intestinali (Entero RM) è uno strumento diagnostico che consente di visualizzare nel dettaglio la parete e le anse intestinali, valutandone le eventuali alterazioni e fornendo ai medici precise immagini tridimensionali.

entero-rm-igea-santantimo

Scopri di più sull’Entero RM

La RM delle anse intestinali, a differenza della Entero TC, non si basa sull’utilizzo di raggi X, quindi è particolarmente indicata in pazienti giovani con patologie o disturbi intestinali.

L’Entero RM fornisce una serie di informazioni importanti nella diagnosi delle patologie infiammatorie di origine sconosciuta o in caso di controllo dello stato dell’intestino durante una malattia accertata, come il Morbo di Crohn.

Il Centro Igea a Sant’Antimo esegue l’Entero RM in convenzione con il SSN.

Le lesioni del fegato

Il fegato, a causa del suo ruolo centrale nell’organismo, della sua ricca vascolarizzazione e per le sue caratteristiche di filtro della circolazione ematica, può essere sede di molteplici tipi di lesioni focali benigne e maligne.

La RM con MDC Epatospecifico

L’esame che dà le migliori risposte in caso di lesioni focali del fegato è la Risonanza Magnetica con Contrasto specialmente per malattie del fegato non riconoscibili chiaramente attraverso l’ecografia dell’addome superiore o la Tac addome con mdc.

Le lesioni focali sono patologie circoscritte ad aree ben localizzate del fegato che fanno però sentire la loro azione dannosa su tutto l’organismo, come i focolai infettivi, i noduli, i granulomi, gli ematomi, gli ascessi, le cisti, i tumori, le metastasi.

Per distinguere il tessuto sano da quello malato, questo esame prevede l’impiego di un Mezzo di Contrasto Epatospecifico.

Il Centro Igea a Sant’Antimo esegue l’RM con MDC Epatospecifico in convenzione con il SSN.

Lascia un commento

ISO
SSC NAPOLI
PREMIO BUONA SANITA' 2014