Mal di schiena da smartphone

Cellulari e tablet sono parte integrante di noi. Le applicazioni e l’utilità di questi dispositivi hanno notevolmente cambiato la nostra vita e il modo in cui lavoriamo, ma a loro volta hanno anche avuto un impatto enorme sulle nostre abitudini. Diversi rapporti mostrano che la colonna vertebrale è sotto stress quando si utilizza lo smartphone: al fine di avvicinare la nostra testa, la schiena si arrotonda e la testa si inclina in avanti. Per queste posture che causano tensione e dolore ai nostri muscoli è stato coniato il termine “Text-Neck” (testo-collo).

Non solo mal di schiena

Passiamo tra le 2 e le 4 ore piegati sui nostri dispositivi elettronici per leggere o inviare messaggi, un totale di 700 – 1.400 ore all’anno trascorse in posizioni che causano dolore e stress eccessivo. Anche i pollici e i polsi sono soggetti a lesioni dovute al disallineamento delle articolazioni durante la digitazione su un telefono cellulare. Gli impatti della tecnologia si avvertono anche sulle capacità cognitive e sulla qualità del sonno: un uso intenso di questi apparecchi comporta un rischio maggiore di disturbi durante la notte, poiché la luce blu degli schermi stimola la mente, rendendo più difficile addormentarsi.

Della postura bisogna avere cura

Una buona postura non fa bene solo alla salute della colonna vertebrale ma anche all’umore. Inoltre stare dritti innalza i livelli di testosterone e diminuisce i livelli di cortisolo, ormoni che influenzano il tuo temperamento.

Precauzioni

Porta il dispositivo all’altezza degli occhi. Così ridurrai al minimo il piegamento del collo e manterrai una postura ottimale della colonna vertebrale.

Utilizza il viva voce per i messaggi più lunghi.

Fai delle micro-pause frequenti per muovere / allungare il collo e la schiena. Secondo Christopher Starr, professore di oftalmologia, per ogni 20 minuti che passiamo davanti ad un dispositivo mobile dovremmo osservare qualcosa che si trova ad una distanza di almeno 6 metri per circa 20 secondi o più. Ciò rilasserà i nostri muscoli.

Evita di portare lo smartphone a letto.

Le informazioni fornite in questo articolo hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico

Condividi questo articolo
ISO
SSC NAPOLI
PREMIO BUONA SANITA' 2014