Controllo ormoni tiroidei

Il controllo degli ormoni tiroidei è utile a valutare il corretto funzionamento della tiroide attraverso un semplice prelievo ematico.

A volte, la tiroide può aumentare o diminuire la propria attività, producendo ormoni in eccesso o in difetto, rispetto alle reali esigenze del corpo, come nel caso dell’ipertiroidismo e dell’ipotiroidismo.

Perchè è importante controllare la tiroide

La tiroide è una piccola ghiandola a forma di farfalla, situata alla base del collo davanti alla trachea.

È una ghiandola importantissima che controlla numerose funzioni chiave del nostro organismo attraverso gli ormoni tiroidei, cioè la tiroxina (T4), la triiodotironina (T3) e la calcitonina.

La tiroide regola il metabolismo e quindi temperatura e peso corporeo, appetito ed umore, stanchezza, pigrizia e sonno, battito cardiaco, funzionamento intestinale e persino il metabolismo del calcio.

Sono gli ormoni che produce a segnalare all’organismo quanto veloce deve lavorare e come deve usare le sostanze alimentari e chimiche per produrre energia.

Per questo è assolutamente indispensabile che gli ormoni tiroidei debbano essere prodotti in quantità adeguate.

Gli esami inclusi pacchetto consentono di misurare gli ormoni prodotti dalla tiroide attraverso un semplice esame del sangue.

Controllo degli Ormoni Tiroidei, gli esami inclusi nel pacchetto

• TSH (ormone stimolante la tiroide)
• FT3 e FT4

Il Centro Igea a Sant’Antimo esegue il dosaggio degli ormoni tiroidei a una tariffa ridotta di € 30.

Perchè si eseguono questi esami

TSH (ormone stimolante la tiroide)

Il TSH, definito anche ormone tireostimolante, ormone tireotropo o tireotropina, è un ormone prodotto dall’ipofisi, una ghiandola posta all’interno del cranio. Il TSH stimola la tiroide a produrre gli ormoni tiroidei, prevalentemente tiroxina (T4) ma anche piccole quantità di triiodiotironina (T3).

La determinazione del TSH viene indicata dal medico per fare screening e supportare la diagnosi di patologie tiroidee, in presenza di sintomatologia caratteristica e/o di un ingrossamento della ghiandola tiroidea, monitorare l’efficacia del protocollo terapeutico in caso di ipotiroidismo o ipertiroidismo.

FT3 e FT4

Se il livello del TSH è anormale, il medico prescriverà un dosaggio della parte libera dell’ormone T3 (tetraiodotironina) e dell’ormone T4 (tiroxina) chiama­ti rispettivamente FT3 (Free T3) e FT4.

La triiodotironina libera (FT3) e la tiroxina libera (FT4) sono ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea e hanno il compito di regolare i processi metabolici del nostro organismo.

Il loro dosaggio permette la diagnosi e il monitoraggio delle alterazioni della funzionalità tiroidea (ipotiroidismo, ipertiroidismo).

La secrezione di FT3 ed FT4 è regolata dall’ormone tireostimolante prodotto dall’ipofisi (TSH). Si intende come “libera” la forma di triiodotironina e tiroxina che non risultano legate alle proteine plasmatiche.

CONTATTACI

Contattaci per prenotare un Pacchetto e per richiedere maggiori informazioni.

Nota per gli utenti
I contenuti di questa pagina sono pubblicati solo a scopo informativo, pertanto non possono sostituire il parere del medico.

 93 total views,  1 views today

ISO
SSC NAPOLI
PREMIO BUONA SANITA' 2014