Ecocolordoppler Cardiaco

L’Ecocolordoppler Cardiaco a riposo o ECD è disponibile all’X Ray Center, la sede Igea di Grumo Nevano. L’esame si esegue sia in convenzione con il SSN che in regime privato.

Con l’ecocolordoppler cardiaco a riposo il medico può identificare quasi tutte le malattie cardiache e monitorare la loro evoluzione nel tempo.

Che cos’è l’Ecocolordoppler Cardiaco

L’ecocolordoppler cardiaco a riposo, detto anche ECD è un esame che, attraverso gli ultrasuoni trasmessi da una sonda (trasduttore) posizionata sul torace, permette la ricostruzione e la visualizzazione del cuore su di uno speciale computer (ecocardiografo).

In questo modo è possibile visualizzare le camere cardiache, misurare le loro dimensioni, valutare la funzione di pompa del cuore e lo stato delle valvole cardiache.

La tecnologia utilizzata mette in evidenza con differenti colori la direzione del flusso ematico, in modo tale che il sangue orientato verso la sonda risulterà rosso, mentre quello con orientamento inverso, cioè che dalla sonda si allontana, apparirà blu.

A cosa serve l’ecocolordoppler cardiaco a riposo

Attraverso l’ecocolordoppler cardiaco il Cardiologo può identificare quasi tutte le malattie cardiache e monitorare la loro evoluzione. Le informazioni dell’esame sono rilevanti anche nei pazienti affetti da un’aritmia cardiaca.

In particolare, con l’ecocolordoppler cardiaco a riposo è possibile eseguire:

  • la valutazione qualitativa e quantitativa delle malattie delle valvole cardiache;
  • la valutazione delle dimensioni e del movimento delle pareti del cuore;
  • la valutazione delle cardiopatie congenite;
  • la valutazione degli esiti di un intervento cardiochirurgico.

Di conseguenza è un esame consigliato a tutti coloro che presentino una familiarità per patologie cardiovascolari di tipo genetico e a chi sia già affetto da malattie cardiache.

Come si svolge l’esame

L’esame dura generalmente circa 20 minuti e si svolge come una normale ecografia che ha come oggetto il cuore: il paziente viene invitato a sdraiarsi su un lettino e il medico fa scorrere sul petto, all’altezza del cuore, una sonda dopo avere spalmato un po’ di gel sul suo torace.

Per sottoporsi all’esame non è necessaria alcuna preparazione. L’ecocolordoppler cardiaco non è una procedura pericolosa, non è doloroso nè invasivo.

L’Ecocolordoppler cardiaco al Centro Igea

L’ecocolordoppler cardiaco a riposo è disponibile presso l’X-Ray Center, la sede Igea di Grumo Nevano.

Codici per la prescrizione dell’esame

L’impegnativa del medico curante dovrà riportare la seguente dicitura:
88 723.001 – EcocolorDoppler cardiaco

Contattaci

Per informazioni e prenotazioni chiama il Centro Igea

Nota per gli utenti
I contenuti di questa pagina sono pubblicati solo a scopo informativo, pertanto non possono sostituire il parere del medico.

 69 total views,  1 views today

ISO
SSC NAPOLI
PREMIO BUONA SANITA' 2014