Informazioni sull’esame  PET TC

Informazioni sull’esame PET TC

L’esame PET TC è una metodica diagnostica non invasiva molto utile in diversi ambiti medici, quali l’oncologia, la neurologia, la cardiologia. Combina i vantaggi di una scansione PET a quelli di una scansione TC, permettendo ai medici di correlare ed interpretare informazioni provenienti da due diversi esami su una sola immagine.

Una scansione PET misura funzioni importanti del corpo, come ad esempio, il metabolismo, aiutando il personale medico a valutare il funzionamento di organi e tessuti.

La scansione TC, invece, utilizza speciali apparecchiature ai raggi X e, in alcune circostanze, un materiale di contrasto, per produrre diverse immagini dell’interno del corpo fornendo informazioni anatomiche eccellenti.

A cosa serve la TC PET

L’esecuzione di un esame TC PET è indicata in diversi campi d’applicazione, in particolare è utile per:

  • eseguire la diagnosi precoce dei tumori;
  • valutare la diffusione di un tumore;
  • valutare l’efficacia di una terapia oncologica;
  • monitorare l’eventuale ricomparsa di un tumore dopo la cura;
  • valutare i benefici di un’eventuale operazione chirurgica per pazienti affetti da malattia coronarica o disfunzioni ventricolari;
  • eseguire la diagnosi delle demenze e dell’Alzheimer;
  • inquadrare le febbri di natura sconosciuta e nelle infezioni-infiammazioni.

Vantaggi della PET TC

Gli esami di medicina nucleare forniscono informazioni importanti sulla funzione e l’anatomia delle strutture corporee, non sempre ottenibili attraverso altre procedure di imaging. Ecco, in sintesi, i principali vantaggi di un esame PET CT:

  • Livello di precisione più elevato in quanto le scansioni vengono eseguite contemporaneamente e, dunque, ci sono minori margini di errore;
  • Esposizione alle radiazioni relativamente bassa, poiché viene utilizzata solo una piccola dose di radiotracciante;
  • Minori disagi per il paziente, in virtù del fatto che le due scansioni vengono eseguite nello stesso momento

Come prepararsi all’esame

Coloro che devono sottoporsi alla PET-TC devono osservare alcune indicazioni, in particolare è necessario presentarsi a digiuno da almeno 6 ore. I pazienti diabetici insulino-dipendenti sono invitati a contattare il personale medico per l’opportuna preparazione. Lo stesso discorso vale anche per le donne in gravidanza o allattamento.

Si consiglia al paziente di informare il personale medico sulla presenza di allergie, malattie recenti o altre condizioni mediche nonché su eventuali farmaci assunti nell’ultimo periodo, vitamine ed integratori a base di erbe.

Si raccomanda di non indossare oggetti metallici come gioielli o occhiali. Potrebbe essere necessario rimuovere gli apparecchi acustici e quelli odontoiatrici mobili.

Come funziona il radiofarmaco

Un esame di medicina nucleare utilizza un materiale radioattivo chiamato radiofarmaco o radiotracciante che viene iniettato nel flusso sanguigno. Questo materiale si accumula nell’area del corpo sottoposta ad analisi, dove si assiste all’emissione di una piccola quantità di energia, sotto forma di raggi gamma. Tale energia viene rilevata attraverso telecamere speciali che, con l’aiuto di un computer, creano immagini dettagliate della struttura e della funzionalità di organi e tessuti.

Come si esegue la TC PET

Dopo il controllo dei valori glicemici, il paziente viene fatto accomodare in sala somministrazione PET, per l’iniezione del radiofarmaco che necessita di un po’ di tempo per distribuirsi nei tessuti. Dopo circa 40 minuti, il paziente viene invitato a vuotare la vescica e successivamente accompagnato in sala tomografica, dove avrà inizio il vero e proprio esame. Verrà invitato a distendersi su un lettino che si muove all’interno di un grande anello, in grado di acquisire sia le immagini Pet sia quelle Tac senza che ci si debba spostare tra i due esami. Dopo la verifica della corretta esecuzione dell’esame, il paziente potrà tornare a casa.

Quanto dura una PET TC

La scansione TC impiega meno di due minuti. La scansione PET richiede dai 20 ai 30 minuti.  La durata totale dell’esame si aggira, dunque, sui 30 minuti. Va chiarito che, a seconda dell’area esaminata, potrebbe essere necessario utilizzare test aggiuntivi che coinvolgono altri traccianti o farmaci  che potrebbero allungare i tempi della procedura fino a tre ore.

Effetti collaterali della PET TC

Ad eccezione delle iniezioni endovenose, gli esami di medicina nucleare sono generalmente indolori e raramente sono associati a gravi disagi.

La radioattività

La piccola quantità di radiotracciante presente nel corpo del paziente tenderà a scomparire nel tempo attraverso un naturale processo di decadimento radioattivo. Sebbene la quantità di radiofarmaco presente sia minima, è consigliabile limitare i contatti ravvicinati con le altre persone per almeno 1 giorno, evitando il contatto diretto specialmente con donne in gravidanza e bambini. Durante le prime ore o nei giorni successivi al test, il materiale radioattivo potrebbe fuoriuscire dal corpo anche attraverso l’urina o le feci. Per facilitarne l’eliminazione, è consigliabile bere molta acqua.

La PET TC al Centro Igea

Le nostre apparecchiature di ultima generazione associano i vantaggi della PET a quelli di una TC a 64 strati con la tecnologia ToF (Time of flight), in grado di incrementare l’imaging PET/CT con un significativo aumento dell’accuratezza della metodica, utile a produrre immagini total-body ad altissima definizione in meno di 15 minuti.

Tipologia delle prestazioni PET-TC effettuate dal centro Igea di S.Antimo.

PET-TC Total body

L’esame prevede l’acquisizione dall’encefalo sino alla radice degli arti inferiori. Sulla base delle richieste e della visita medica, può essere ampliato e integrato da studi distrettuali mirati. L’esame dura circa 60 minuti.
La refertazione sarà rilasciata in 24-48 ore. Per esigenze particolari è possibile la consegna del referto in giornata.
Preparazione: Digiuno da 6 ore. Portare 500 ml di acqua. Esibire tutta la documentazione in possesso.

PET-TC Total body con M.D.C. iodato

Rispetto a quanto previsto nella procedura precedente, al termine dell’acquisizione PET si procede con una scansione TC dopo somministrazione di mezzo di contrasto iodato. L’esame dura 70-130 minuti.
La refertazione sarà rilasciata in 24-48 ore. Per esigenze particolari è possibile la consegna del referto in giornata.
Preparazione: Digiuno da 6 ore. Portare 500 ml di acqua. Esibire tutta la documentazione in possesso. Per effettuare l’esame con mezzo di contrasto è necessario effettuare gli esami di laboratorio di seguito elencati: Azotemia, Creatininemia, Glicemia, QPE, Catene Kappa e Lambda (su siero o su urine) ECG. I pazienti allergici (a pollini, cibi, farmaci, polveri, pelo di animali, etc.) devono effettuare terapia desensibilizzante.
Contattare la struttura per la prenotazione.

PET-TC Cerebrale

L’esame prevede l’acquisizione ad alta risoluzione (2mm) dell’encefalo. Lo studio acquisito è confrontato con database di normalità NeuroQ (2013). L’esame dura 60-120 minuti.
La refertazione sarà rilasciata in 24-48 ore. Per esigenze particolari è possibile la consegna del referto in giornata.
Preparazione: Digiuno da 6 ore. Esibire tutta la documentazione in possesso, in particolare RM encefalo su CD.

PET-TC Cerebrale con M.D.C. iodato

Rispetto a quanto previsto nella procedura PET-TC Cerebrale, al termine dell’acquisizione PET si procede con una scansione TC dopo somministrazione di mezzo di contrasto iodato. L’esame dura circa 70 minuti.
La refertazione sarà rilasciata in 24-48 ore. Per esigenze particolari è possibile la consegna del referto in giornata.
Preparazione: Digiuno da 6 ore. Esibire tutta la documentazione in possesso, in particolare RM encefalo su CD. Per effettuare l’esame con mezzo di contrasto è necessario effettuare gli esami di laboratorio di seguito elencati: Azotemia, Creatininemia, Glicemia, QPE, Catene Kappa e Lambda (su siero o su urine) ECG. I pazienti allergici (a pollini, cibi, farmaci, polveri, pelo di animali, etc.) devono effettuare terapia desensibilizzante.
Contattare la struttura per la prenotazione.

N.B. Per prestazioni non presenti nella lista, si prega contattare il direttore del servizio.

Contattaci

Per informazioni e prenotazioni chiama il Centro Igea

ISO
SSC NAPOLI
PREMIO BUONA SANITA' 2014